Intelligenza, virale

Un brindisi all’Intelligenza.

In alto i calici, inebriamoci con lo spumante spumeggiante – anche la spuma della Trinacria sarebbe manna – e dedichiamo i nostri hurrà e le nostre benedizioni, i migliori auspici, anche senza aruspici in attività perenne, all’Intelligenza, virale:

lo diventi, che si diffonda come un virus pandemico, senza necessità di siero immunizzante a bloccarne la necessaria, salvifica circolazione massiva ecumenica.

Immune, non solo legibus solutus, sed etiam, virus solutus: eppure su un lemma di latina derivazione etimologica, le migliori menti si spaccano a metà in fazioni – frazioni, particelle, monadi ideologiche – si spaccano come mela trafitta dal dardo della giustizia e della libertà, vibrato scoccato dalla balestra – servirebbe una vera balestra per allenare le menti intorpidite – dell’eroico Guglielmo Tell.

Elvetico conquistare di dame e fanciulle, rinomato affabulatore – William… Tell a good story, please; thanks a lot – forse confondo l’arciere ribelle con il gentleman della racchetta, ma in fondo, quale differenza potrebbe fare nell’economia della nostra vicenda?

Quell’oscuro oggetto del desiderio, quella grigia eminenza virale intellettuale nell’inverno prossimo venturo del nostro scontento, prossimo venturo ma in piedi da quasi 24 mesi: riposati, vai in letargo, cosa ti costa?

Il booster fa ingrifare gli italopitechi medi soprattutto perché cultori di anglismi e esterofili per ontologia (ah, se solo avessero almeno una volta sfogliato le loro antologie scolastiche…), non hanno idea di cosa significhi: credono si tratti di un qualche futuristico marchingegno senza ingegno della transazione verde muffa, buono per potenziare l’auto iper inquinante, ma con bollino verde e trasformarla nell’Enterprise delle autostrade colabrodo del Belpaesotto.

Quando le opposte opinioni delle opposte fazioni, ma anche dei faziosi partigiani dello stesso quartierino collidono dopo eccesso di furore ideologico – sturm und tank – gli effetti rischiano di confondere o alimentare situazioni imbarazzanti grottesche farsesche: il grande capo della tribù degli alchimisti del Dogma dice che i non inoculati contribuiscono alla risalita del contagio, ma l’esperto globale di epidemie sostiene non sia possibile, causa lasciapassare delle libertà che ne limita ormai spostamenti autonomi e incontrollati. Come la storiella del lupo che in cima alla collina ringhiava contro l’agnellino alle pendici accusandolo di intorbidare la fresca acqua del ruscello; chiare fresche intorbidite acque ove più che le membra dovrebbero posarsi e rinfrescarsi molte menti e molte favelle, molte lingue triforcute.

Caro Epaminonda – Epam, in onda! – non sono Africano, non posso dunque lodare e amare la Culla dell’Umanità? Questo politicamente corretto vorrebbe ripulire a tavolino il linguaggio, l’Arte, la Storia, ma avvelenando le fonti delle Parole con varianti letali in quanto ipocrite, sparge solo un po’ di inutile cipria sulla Realtà, conservando intatte iniquità e ingiustizie.

Comunque, mio Padre è nato in Africa, tié!

Il paladino della Costituzione è il re dei complottisti, vede anti fantascientifici in ogni anfratto, in ogni angolo, ma poi si fa sfuggire dinanzi al naso il nemico di Alberi e Indios dell’Amazzonia, invitato alle cerimonie e alle cene istituzionali, come fosse ospite di riguardo; chissà se prima o poi lo zio d’America, citrullo ma multimiliardario , si deciderà – è un buon bisniss! – ad acquistare dal cavalier Trevi, l’omonima celeberrima fontana in Roma: prima che la pseudo cultura del cancellino ne cambi la denominazione e vi faccia affogare Anita e Marcello.

Materia grigia vulnerabile, intelligenza come acqua e pane:

che Tu sia emotiva motivata motivante, sbrigati a contagiarne, più che puoi, a più non posso.

Meglio ancora: organizziamo carbonari intelligence parties, con Ospiti d’onore cervelloni e lasciamoci infettare, Tutti.

Intelligenza, finalMente virale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...