Ultra mega iper

Iper immune a me? Iper immune sarà lei, con tutta la sua discendenza, fino alla terza generazione; generazioni ravvicinate di terzo tipo.

Iper immune a chi, a cosa? Iper immune, impermeabile all’ironia, come certi scienziati a gettone, molto social poco collaborativi, pochissimo colLaboratori: frequentano più twitter delle sudate carte, più tik tok dei sudatissimi esperimenti; ironia codesta sconosciuta – εἰρωνεία mia, non esagerare o Ti ammonisco per dissimulazione – , la sparano grossa, la pietra, poi nascondono la mano, infine – canovaccio consunto – con la maschera tragica degli incompresi, si lamentano di essere stati travisati; se indossi maschere, il travisato sei tu.

Iper immune, deve essere una nuova peculiarità dei parlamentari italopitechi, quelli che votano in modo compatto e disciplinato leggi e provvedimenti che non leggono; o non li leggono – forse non sono pratici di letture – o non capiscono, tertium non datur. Votano norme incomprensibili illogiche incostituzionali, come se slavinasse; senza un fremito senza un battito di ciglia né del cuore, ché fossero talvolta esposti al batticuore forse non avrebbero cuore di approvare a cuor leggero sempre contento certe misure per misure irricevibili, inumane. Delle quali mai – e dico giammai – sono pronti ad assumersi responsabilità, politiche civili penali; del resto, persino i loro fidati fedeli fantomatici aiutanti, i famigerati portaborse e/o galoppini, lavorano al nero, non di seppia, purtroppo.

Iper immuni, ai codici alla legge fondamentale, alla deontologia, quella dell’onore della dignità del rispetto: della Vita e dei suoi cicli naturali; il rimedio iper immune naturale sarebbe quasi a costo zero, mentre quello artificiale, griffato brevettato dalle multinazionali costa un occhio della testa: volete mettere però, quanto risulti più trendy?

Iper immuni all’invasione degli ultra centri commerciali, dei mega mercati globali; ove fuggire quando nel Mondo Dopo si è ormai consolidato il passaggio dalla paura dello spazio vuoto – tipica dei nostri avi Latini – , al suo più spaventoso opposto?

Iper immuni agli hacker, ma solo se tentano di intrufolarsi dalla Russia con amore, quelli nostrani sono innocui e poi da quando le nostre identità digitali analogiche fisiche civili sono disponibili e soprattutto commerciabili coram populo – attendevo da tempo l’occasione per sfoggiare un po’ di latinorum, dopo tutto questo dispendio di albionico idioma ad minchiam – cosa volete che sia? Terrorismo, solo quello diffuso mediaticamente, per occultare vergogne istituzionali e politiche.

Complottismo a geometrie variabili, complottismi a orologeria, complottismi selettivi: da esibire o deridere alla bisogna.

Iper immuni al concionare filosofico, ma terribilMente pratico del Filosofo lagunare, simpatico ai micro poteri, quando contiguo e/o organico (composto organico?) al sistema, meglio se solare – l’aggettivo più abusato per sciatti coccodrilli pre confezionati: iper esecrabile, mega condannabile se critico e/o, peggio mi sento/peggio per lui, dubbioso tentennante tintinnante nella speculazione intellettuale sulle contraddizioni e sulle clamorose falle dell’impianto generale e del generale, quello caro al Palazzetto.

L’offerta è super, anche se nel titolo e nei patti non figurava, il risparmio mega, l’occasione ultra, il fesso iper non solo testuale, nel senso dell’ipertesto, in assenza di capolavori letterari; convenienza garantita, da chi e soprattutto cui prodest? Il latinorum abbonda nella bocca degli intrallazzatori e degli sciocchi, meno male che qui si digita.

Iper immuni – per somma fortuna – alla logica aristotelica, come direbbe l’amico radicale Maurizio Bolognetti: comparare le mega cifre sanitarie tra questa estate e quella precedente, scoprire ultra novità, sorprendenti, nonostante il siero miracoloso.

La vera clausura definitiva riguarda solo le capacità cognitive del popolo, ma il tesserino verde – ultra mega iper verde – concede le libertà, alcune: esclusive – assai esclusive – selezionate per voi dall’Algo algido Ritmo:

libertà concesse con spirito liberale, come concesse erano le costituzioni ottriate dai re illuminati nell’800 di qualche secolo del Mondo Prima;

ultra iper mega Estate 2021, per gentile concessione: è qui la festa?

ConCeduta!